Loading...

Cessione del quinto: a Milano, recuperati quasi 7 mila euro non restituiti dalla banca a un risparmiatore

MILANO – La cessione del quinto è la forma di finanziamento più rapida da ottenere, ma anche quella più soggetta a essere fonte di illeciti e raggiri da parte delle banche nei confronti dei lavoratori che stipulano questo tipo di contratto. Nel caso in cui si decida per un’estinzione anticipata della cessione, infatti, gli istituti finanziari sono obbligati per legge a risarcire i costi sostenuti, in base agli anni in cui non si è usufruito del servizio. Sono importi variabili e proporzionali al prestito e alla sua estinzione, che variano dai 500 e i 15mila euro e che corrispondono a somme certamente utili, soprattutto a chi è in difficoltà economica. Si possiedono 10 anni di tempo per poter richiedere il rimborso, che spesso le banche rifiutano sperando nella mancanza di conoscenza delle norme dei cittadini.

A Milano, l’associazione consumatori Tutelati ha aiutato un maresciallo dei carabinieri a recuperare una grossa somma di denaro, relativa a tre cessioni del quinto che aveva stipulato con le banche Santander (da cui sono stati recuperati 5.011 euro), Intesa San Paolo (recuperati 1.536 euro) e Barclays (con 370 euro restituiti). La quarta pratica che aveva sottoscritto, purtroppo, è caduta in prescrizione, in quanto erano già trascorsi 10 anni dalla data della stipula della chiusura anticipata.

Se si ha sottoscritto una chiusura anticipata del quinto, quindi, è bene ricordare che si hanno 10 anni di tempo per richiedere i rimborsi che spettano di diritto. Le banche e le società finanziarie confidano proprio in questo termine di tempo per le richieste dei rimborsi e dei risarcimenti, giocando soprattutto sul fatto che molti richiedenti non conoscono i loro diritti e non sanno come difendersi, come calcolare esattamente l’importo della cifra che spetta per legge e soprattutto la tempistica entro cui poter chiedere la revisione dei conti.

TutelaTi consumatori è in prima linea con l’aiuto concreto verso coloro che hanno dubbi o non si sentono sicuri delle procedure fatte dalle banche durante le fasi di estinzione, anticipata e non, della cessione del quinto e offre consulenze finanziarie, legali e assicurative, anche per finanziamenti stipulati 10 anni fa. Il tutto anticipando ogni spesa.

2018-07-20T12:00:55+00:00luglio 20th, 2018|Categories: Magazine, Notizie|